Olio Evo: tutto quello che c’è da sapere – Guida 2020 © Tenute Conforti

Olio Evo: tutto quello che c’è da sapere - Guida 2020 © Tenute Conforti

Olio Evo: tutto quello che c’è da sapere – Guida 2020 © Tenute Conforti

L‘olio EVO, altro non è che l’olio extravergine di oliva!

Esso è l’acronimo coniato da Massimo Epifani dottore agronomo che collabora con molte Università e Istituzioni che si occupano del mondo dell’olio.

Questo acronimo è nato per dare importanza e differenziare i due prodotti

  • l’olio extravergine di oliva / Olio Evo
  • l’olio di oliva.

Olio Evo: differenza con l’olio di Oliva

Il primo viene ottenuto con la sola spremitura delle olive sane e unicamente mediante procedimenti meccanici (Reg. CE 1019-2002), in poche parole, si ottiene Olio Evo: qualità confortiattraverso la sola pressione delle olive, a esso, non vengono aggiunti  additivi chimici (come può accadere nel caso di alcuni oli di semi).

Nella lavorazione delle nostre olive non utilizziamo mai, né coadiuvante minerale Talco né Enzimi Chimici per migliorare le rese.

L’olio EVO viene misurato in base al grado della sua acidità.

Invece l’olio d’oliva,  è ottenuto dal taglio di oli raffinati (trattato con sostanze chimiche) con olio d’oliva vergine. 

 

Olio Evo e Olio d’oliva Normale: Ecco cosa c’è da sapere 

Noi, produttori di Olio da Generazioni riceviamo alcune domande sull’olio da cucina, in particolare l’olio d’oliva.

La maggior parte delle ricette richiede semplicemente l’olio d’oliva, ma lo scaffale del negozio di alimentari offre una vasta gamma di opzioni, dall’olio extravergine al puro e persino all’olio d’oliva leggero.

Olio Evo: tutto quello che devi sapereC’è davvero una differenza?

E se è così, che cos’è?

La differenza è tutto sul processo di produzione…

In generale, “olio d’oliva” è semplicemente l’olio ottenuto dal frutto degli ulivi.

Di per sé sembra abbastanza semplice e diretto.

Ma ci sono diverse varietà di olio d’oliva che si distinguono non dal tipo di oliva che viene utilizzato, ma dal processo utilizzato per estrarre l’olio, nonché dagli additivi e dal livello di acido oleico libero dell’olio.

Come viene classificato l’olio d’oliva?

Mettendo a confronto una particolare marca di olio d’oliva e olio extra vergine di oliva, puoi vedere che:

  • l’olio extra vergine di oliva ha un colore notevolmente più scuro
  • mentre l’olio di oliva normale ha una tonalità più chiara e più luminosa.

Questo differenziale di colore, tuttavia, varia da marchio a marchio ed è ingannevole.

Non è possibile utilizzare il colore per distinguere in modo affidabile due gradi di olio.

Gli oli d’oliva possono variare drasticamente nel gusto e nella qualità, e il colore è solo uno dei fattori e non quello distintivo.

L’olio d’oliva è classificato dal suo livello di acidità o acido oleico libero.

La quantità di acido oleico libero nell’olio di oliva indica fino a che punto il grasso si è scomposto in acidi grassi.

Olio Evo: tenute conforti Calabria

 

Olio Evo: Raffinato vs non Raffinato

Anche l’olio d’oliva rientra in due categorie distinte: raffinato e non raffinato.

Mentre gli oli non raffinati sono puri e non trattati, l’olio raffinato viene trattato per rimuovere i difetti dall’olio, rendendolo più vendibile.

A differenza degli oli raffinati e non raffinati, gli oli raffinati hanno poco o nessun aroma, sapore o colore di oliva (ciò che hanno ottenuto lì attraverso la miscelazione in una percentuale di un olio extra vergine).

Inoltre non hanno amarezza. 

A differenza dell’olio Evo non raffinato, gli oli raffinati “mancano degli importanti antiossidanti e antinfiammatori che rendono così speciale l’olio extravergine“.

Olio Evo: Ecco cosa devi Sapere

L’olio Evo (extra vergine di oliva) è un olio non raffinato e l’olio d’oliva di alta qualità che puoi acquistare.

Ci sono standard molto specifici che l’olio deve soddisfare per ricevere l’etichetta “extravergine”.

A causa del modo in cui viene prodotto l’olio extra vergine di oliva, conserva più vero sapore di oliva e ha un livello inferiore di acido oleico rispetto ad altre varietà di olio d’oliva.

Contiene inoltre più vitamine e minerali naturali presenti nelle olive.

L’olio Evo (extra vergine di oliva) è considerato un olio non raffinato poiché non è trattato con sostanze chimiche o alterato dalla temperatura.

Ciò che lo distingue è il basso livello di acido oleico e l’assenza di difetti sensoriali.

Non contiene più dell’1% di acido oleico e in genere ha un colore verde-dorato, con un sapore distinto e un finale leggermente pepato.

Mentre puoi cucinare con olio extra vergine di oliva, ha un punto di fumo inferiore rispetto a molti altri oli, il che significa che brucia a una temperatura inferiore.

Risparmia le cose costose di buona qualità per immergere il pane, condire, immergere, piatti freddi e usare le cose meno costose per cucinare e cuocere.

Cosa devi sapere sull’olio di oliva vergine?

Il prossimo in termini di qualità, come classificato dagli standard del Consiglio oleicolo internazionale, è l’olio d’oliva vergine.

Viene prodotto utilizzando un processo simile all’olio extra vergine di oliva ed è anche un olio non raffinato, il che significa che sostanze chimiche o calore non vengono utilizzati per estrarre l’olio dalla frutta.

L’olio di oliva vergine mantiene anche la purezza e il gusto dell’oliva, sebbene gli standard di produzione non siano così rigidi.

Secondo gli standard dell’International Olive Council, l’olio di oliva vergine ha un livello leggermente più alto di acido oleico.

Ha anche un sapore leggermente meno intenso dell’olio extra vergine di oliva.

L’olio vergine si trova raramente, se non mai, nei negozi di alimentari; di solito la tua scelta sarà tra oli extra vergini, regolari e leggeri.

Potresti anche riconoscere l’olio etichettato semplicemente come olio d’oliva o puro olio d’oliva – questo è ciò che considereremmo “normale” olio d’oliva.

Questo olio è in genere una miscela di olio d’oliva vergine e olio d’oliva raffinato (il calore e / o i prodotti chimici vengono utilizzati nel processo di estrazione dell’olio e di rimozione dei difetti dalla frutta).

L’olio di oliva puro è un olio di qualità inferiore rispetto all’olio Evo (extra vergine di oliva) o vergine, con un colore più chiaro, un sapore più neutro e acido oleico che misura tra il 3-4%.

Questo tipo di olio d’oliva è un olio da cucina per tutti gli usi.

Che dire dell’olio di oliva leggero?

Questo è il tipo di olio d’oliva in cui il nome può suscitare confusione.

“Leggero” non si riferisce al fatto che questo olio d’oliva ha meno calorie.

Piuttosto, è un termine di marketing usato per descrivere il sapore più leggero dell’olio.

L’olio di oliva leggero è un olio raffinato che ha un gusto neutro e un punto di fumo più elevato.

Può essere usato per cuocere, soffriggere, grigliare e friggere.

Possono essere sostituiti l’uno con l’altro?

La semplice risposta è sì.

Se una ricetta richiede olio d’oliva, come molti fanno, puoi usare olio extra vergine o normale.

Dipende da te e in gran parte basato sulle preferenze personali. Sia l’olio extra vergine che il normale olio d’oliva possono essere utilizzati in cottura e cottura, ma tieni presente i loro diversi punti di fumo.

Tuttavia, come regola generale, mi piace attenermi all’uso dell’olio di oliva extra vergine più saporito per immergere il pane, condimenti, salse e piatti che non saranno cotti e per finire, in modo che il sapore possa risplendere .

Olio Evo: I principali benefici di un olio di qualità

L’olio d’oliva è ampiamente riconosciuto come uno degli olii più sani del mondo.

In effetti, le persone tendono a vivere una vita più lunga e più sana nelle regioni in cui l’olio d’oliva è una parte fondamentale della dieta.

L’olio extra vergine di oliva (EVO) è l’olio d’oliva di altissima qualità disponibile, estratto dalla frutta dell’olivo senza l’uso di calore o sostanze chimiche.

In questo articolo stiamo esaminando i principali benefici per la salute derivanti dall’aggiunta di olio extra vergine di oliva alla tua dieta, sulla base delle più recenti prove scientifiche.

Olio Evo: L’olio extra vergine di oliva è una fantastica fonte di antiossidanti e grassi sani

L’olio d’oliva regolare è raffinato e privato di importanti sostanze nutritive e antiossidanti.

Al contrario, il processo di estrazione naturale utilizzato per produrre olio evo (extra vergine di oliva) assicura che trattiene tutti i nutrienti e gli antiossidanti dal frutto dell’olivo.

In particolare, contiene oltre 30 diversi tipi di composti fenolici, che sono potenti antiossidanti che aiutano a proteggere il corpo dai radicali liberi.

I radicali liberi sono molecole che causano danni alle cellule e contribuiscono alla malattia e al processo di invecchiamento.

Anche la composizione grassa dell’olio extra vergine di oliva contribuisce notevolmente alla sua salubrità.

È principalmente composto da grassi monoinsaturi (circa il 73%), un grasso sano per il cuore che è un alimento base della dieta mediterranea.

Gli studi collegano costantemente una dieta ricca di grassi monoinsaturi con effetti favorevoli sui marker di malattie cardiovascolari (malattie cardiache e ictus).

Ciò include una riduzione dei marker di infiammazione cronica, pressione sanguigna, livelli di colesterolo e livelli di glucosio nel sangue.

Messaggio chiave: l’olio Evo (extra vergine di oliva) è una ricca fonte di antiossidanti e grassi monoinsaturi, entrambi pensati per la protezione della salute cardiovascolare.

 

2. Olio Evo: aiuta a ridurre il rischio di malattie cardiache

Le malattie cardiache sono la prima causa di morte prematura in tutto il mondo.

È interessante notare che le popolazioni residenti nelle regioni mediterranee hanno bassi tassi di mortalità (morte) per malattie cardiache.

Sebbene ciò sia dovuto a una combinazione di fattori, si ritiene che il loro elevato consumo di olio extra vergine di oliva sia uno dei principali.

Sembra che i composti attivi nell’olio Evo (extra vergine di oliva) abbiano potenti proprietà cardio-protettive, come aiutare ad abbassare la pressione sanguigna e prevenire l’aterosclerosi (indurimento delle arterie).

Uno studio di revisione gigante, che ha incluso i dati di oltre 840.000 soggetti, ha scoperto che coloro che mangiavano più olio d’oliva avevano il 9% in meno di probabilità di avere problemi cardiaci e l’11% in meno di morire presto rispetto a quelli che mangiavano meno olio di oliva (8 ).

Messaggio chiave: l’olio Evo (extra vergine di oliva) contiene una serie di composti attivi che contribuiscono alla salute del cuore.

Gli studi osservazionali rilevano costantemente che coloro che consumano di più hanno un rischio inferiore di malattie cardiache.

 

3. L’olio Evo può proteggere dall’ictus

L’ictus è il secondo killer più grande dopo le malattie cardiache.

È strettamente legato alle malattie cardiache e condivide molti degli stessi fattori di rischio, come il colesterolo alto e l’ipertensione.

Uno studio francese che ha confrontato l’uso di olio d’oliva e l’incidenza di ictus che quelli che consumavano le più alte quantità di olio d’oliva avevano un rischio di ictus inferiore del 41%.

Numerosi altri studi hanno anche trovato risultati simili.

Questi risultati hanno senso perché le persone che usano l’olio d’oliva probabilmente sostituiranno altri grassi meno salutari nella loro dieta.

Combinalo con l’alto contenuto di grassi antiossidanti e monoinsaturi nell’olio Evo (extra vergine di oliva) ed è chiaro perché sembra avere un impatto favorevole sulla salute cardiovascolare.

Messaggio chiave: una dieta ricca di olive ha dimostrato di ridurre drasticamente il rischio di ictus negli studi osservazionali.

 

4. L’olio Evo può aiutare a ridurre il rischio di diabete di tipo 2

Si pensa che circa un milione di persone in Australia abbiano il diabete di tipo 2.

Il diabete di tipo 2 è caratterizzato dalla ridotta efficacia dell’insulina, l’ormone che sposta il glucosio (zucchero) fuori dal sangue e nelle cellule per essere utilizzato come energia.

Si ritiene che i composti fenolici presenti nell’olio extra vergine di oliva aiutino il metabolismo del glucosio e migliorino la sensibilità e l’efficacia dell’insulina.

Un’ampia analisi ha scoperto che l’inclusione dell’olio d’oliva nella dieta quotidiana potrebbe ridurre del 13% il rischio di diabete di tipo 2.

In confronto a una dieta povera di grassi, è stata anche trovata una dieta ricca di olio d’oliva per aiutare a normalizzare la glicemia nelle persone che avevano già il diabete di tipo 2.

Questi effetti benefici sono ancora più pronunciati se associati a una dieta in stile mediterraneo.

Uno studio ha scoperto che una dieta mediterranea arricchita con noci o olio Evo ha ridotto il rischio di diabete di tipo 2 di oltre il 50%.

Messaggio chiave: l’olio Evo può aiutare a migliorare la sensibilità all’insulina, che può aiutare a proteggere dal diabete di tipo 2 o a gestire il diabete preesistente.

5. L’olio Evo è il miglior olio da cucina.

Ci sono molti oli da cucina diversi che affermano di essere i migliori.

Tuttavia, se si considerano i principali fattori che influenzano il modo in cui un olio reagisce alle alte temperature – stabilità ossidativa e rapporto dei grassi monoinsaturi – l’Olio Evo (Extra Vergine di Oliva) è il numero uno.

Mentre l’olio di cocco vergine ha una stabilità ossidativa simile (a causa del suo alto contenuto di grassi saturi), è estremamente basso in antiossidanti.

In confronto, l’olio extra vergine di oliva è ricco di benefici antiossidanti come tocoferoli e idrossitirosolo.

Inoltre, se usi regolarmente un olio, devi considerare gli effetti sulla salute noti dei suoi grassi primari.

I grassi saturi (olio di cocco) hanno zero benefici noti mentre i grassi monoinsaturi (olio di oliva) sembrano apportare benefici significativi alla salute del cuore a lungo termine.

L’olio Evo è anche più pratico per cucinare perché ha una varietà di diversi profili di sapore (molto simile al vino) e può integrare piatti dolci e salati.

Messaggio chiave: se si considera la sua stabilità ossidativa, i contenuti antiossidanti superiori e il rapporto tra grassi monoinsaturi, nonché il suo diverso profilo aromatico, l’olio Evo (extra vergine di oliva) è facilmente la scelta migliore per cucinare.

 

6. Cucinare con olio Evo può rendere il tuo cibo più nutriente

Non sei ancora convinto che l’olio extra vergine di oliva dovrebbe essere il tuo olio da cucina principale?

Gli studi dimostrano che cucinare con olio extra vergine di oliva può persino aumentare il contenuto di nutrienti del cibo.

Questo perché gli antiossidanti nell’olio extra vergine di oliva sono così resistenti al calore elevato che non si rompono e finiscono per essere assorbiti dal cibo cotto. Inoltre, aiuta i cibi cotti a conservare alcuni nutrienti che di solito si perdono durante la cottura.

Ad esempio, uno studio ha dimostrato che quando i broccoli venivano cotti con olio di semi di girasole o addirittura raffinato olio d’oliva, molti composti benefici nei broccoli (come la vitamina C) venivano ridotti.

Tuttavia, se cotti in olio extra vergine di oliva, i livelli di tali composti benefici sono rimasti invariati.

Messaggio chiave: cucinare con olio Evo (extra vergine di oliva) può aiutare a trattenere – e in alcuni casi aumentare – il numero di nutrienti e antiossidanti negli alimenti cotti che altrimenti andrebbero persi o danneggiati.

 

7. Il consumo di olio Evo può migliorare la salute delle ossa

L’olio d’oliva, in particolare quelli ricchi di polifenoli come l’olio Evo, può prevenire la perdita ossea con l’invecchiamento.

Studi sull’animale e sull’uomo suggeriscono che l’olio d’oliva può inibire il riassorbimento osseo (rottura del calcio) e aumentare la formazione ossea.

I risultati di un recente studio condotto su 870 partecipanti sembrano supportare questa teoria.

Hanno scoperto che le persone che consumavano la più alta quantità di olio extra vergine di oliva avevano un rischio ridotto del 51% di fratture ossee.

Questa è una prospettiva entusiasmante, tuttavia, sono necessarie ulteriori ricerche poiché la maggior parte degli studi sull’uomo sono stati di dimensioni relativamente ridotte.

Messaggio chiave: prove emergenti collegano i polifenoli e il consumo di olio Evo a un ridotto rischio di perdita ossea nella vecchiaia.

Sono necessarie ulteriori ricerche per dimostrarlo con certezza.

8. I composti nell’olio Evo possono proteggere da alcuni tumori

È noto che cosa e come mangiamo possono influenzare il rischio di cancro.

Studi osservazionali hanno mostrato una minore incidenza di alcuni tumori nelle regioni in cui il consumo di olio d’oliva è elevato.

Un’ampia analisi di 19 studi precedenti ha scoperto che quelli con un consumo maggiore di olio Evo avevano un rischio inferiore di cancro al seno e tumori dell’apparato digerente .

Come o perché non è completamente compreso, ma i ricercatori sospettano che il contenuto oleocantale unico dell’olio Evo (extra vergine di oliva) possa svolgere un ruolo protettivo.

È interessante notare che l’oleocanthal è un antiossidante che si forma durante la malassazione dell’olio extra vergine di oliva e non si trova in nessun altro alimento … nemmeno nelle olive.

Non possiamo dire con certezza che l’Olio Evo (Extra Vergine di Oliva) abbia proprietà antitumorali, ma le prime prove sono promettenti.

Messaggio chiave: l’olio Evo potrebbe potenzialmente proteggere da alcuni tumori, almeno teoricamente.

 

9. Una dieta ricca di olio Evo può essere buona per la salute del cervello

L’olio d’oliva potrebbe potenzialmente ridurre il rischio di malattia di Alzheimer e di demenza correlata all’età.

I componenti fenolici dell’olio Evo (extra vergine di oliva) possono aiutare a eliminare i composti che causano la degenerazione del cervello.

Uno studio ha confrontato una dieta mediterranea arricchita con olio extra vergine di oliva con una dieta standard a basso contenuto di grassi e ha scoperto che quelli della dieta con olio extra vergine di oliva hanno subito un declino cognitivo inferiore (perdita della funzione cerebrale e della memoria) dopo un follow-up di 6,5 anni.

Sono necessarie ulteriori ricerche per confermare questi benefici, ma è un’area di speranza.

Messaggio chiave: le prime ricerche suggeriscono che una dieta ricca di olio Evo (extra vergine di oliva) può inibire i composti responsabili della malattia di Alzheimer e della demenza.

 

10. L’olio Evo può contribuire alla salute e alla longevità

Nelle regioni in cui l’olio d’oliva è una parte centrale della dieta, le persone tendono a vivere più a lungo.

Un ampio studio epidemiologico ha seguito oltre 40.000 soggetti spagnoli per 13,5 anni.

Quelli con il più alto apporto di olio d’oliva avevano molte meno probabilità di morire presto rispetto a quelli che consumavano la minima quantità di olio d’oliva (24).

Ha senso che due dei luoghi in cui le persone vivono più a lungo – Icaria e Sardegna – i residenti mangiano una dieta ricca di olio Evo (extra vergine di oliva).

Messaggio chiave: studi osservazionali dimostrano costantemente che coloro che seguono una dieta ricca di olio extra vergine di oliva tendono a vivere più a lungo.

 

L’olio Evo Calabrese una delle migliori qualità.

Non tutti gli oli Evo sono uguali.

I dati mostrano che l’olio Evo Calabrese affianco a quello Pugliese, certificato, è la più alta qualità in quando si tratta di freschezza e qualità in Italia.

Per questo motivo Tenute Conforti, produttore di Olio Evo di qualità, da generazione produce oli genuini e sani.

Olio Evo: Tenute Conforti… Olio Sano e Genuino al giusto prezzo

 

“Immagina di assaggiare un olio extravergine d’oliva diverso dagli altri.

Un olio che ti porta nelle vergini terre Calabresi e ti fa respirare l’atmosfera che si percepisce tra gli uliveti.

Questo nettare dal sapore intenso è frutto dell’amore della famiglia Conforti che da ben 50 anni si occupa della produzione e della vendita di olio extravergine d’oliva di qualità.

Un’attività che si svolge nel rispetto della tradizione calabrese, con antichi metodi di lavorazione artigianali che si tramandano di padre in figlio.

L’olio Conforti, nato tra le mura del nostro frantoio, non è solo una storia di famiglia, ma qualcosa in più.

Può diventare la tua storia se lo desideri.

Ti accompagnerà nei momenti significativi della tua vita, dando un gusto unico ai pranzi alle cene più importanti per te”

Acquistare un olio extravergine di oliva di qualità di © Conforti Olio trasformerà quegli istanti, condivisi con le persone che ami, in momenti indimenticabili.

Olio Evo: Nasce il primo sito di acquisto online

L’olio Evo realizzato dall’azienda agricola Conforti avviene anche online.

Come?

Attraverso il nostro shop online.

In questo modo riceverai il prodotto a casa e custodito in una piccola opera d’arte.

Vuoi trasformare il tuo desiderio in realtà?

Vuoi gustare quel liquido che sembra portarsi dentro il sole?

Dai un’occhiata ai prodotti del nostro e-commerce specializzato nella vendita di olio Evo online.

Scegli qui sotto i vari formati e le varie qualità del nostro olio, sia in bottiglia, sia in latta.