Prodotti tipici calabresi: la spesa online a Km 0 © Agricola Conforti

Prodotti tipici calabresi: la prima spesa online a km 0

Prodotti tipici calabresi: la spesa online a Km 0 © Agricola Conforti

 

Cerchi prodotti tipici calabresi di alta qualità?

Prodotti di un tempo che non si trovano più? 

L’azienda Agricola Conforti è sinonimo di qualità, passione e tradizione nel settore della produzione e vendita di salumi, olio e prodotti tipici calabresi artigianali, con attenzione in particolare ai sapori di un tempo.

50 anni oramai sono trascorsi quando dall’idea del sig. Giovanni Conforti, che con passione e dedizione ha trasformato una piccola macelleria in un’azienda solida, rappresentativa di una cultura e di una tradizione ma anche innovativa e attenta alla qualità di tutti i suoi prodotti.

I valori, l’impegno, la dedizione del sig. Giovanni sono stati trasmessi ai figli: è la seconda generazione dei Conforti che con grinta e sguardo rivolto al futuro ha dato la spinta decisiva alla Conforti, proiettandola nella modernità, ma con lo stesso desiderio del padre: dare continuità alle lavorazioni artigianali calabresi, uniche e inimitabili, coniugando tradizione e modernità, per portare sulla tavola degli italiani il vero gusto della Calabria.

Prodotti Tipici Calabresi: quando l’antica tradizione si incontra con l’innovazione

La regione Calabria è ricca di prodotti tipici tra cui olio d’oliva, cipolle rosse dolci di Tropea, peperoncini piccanti, (onnipresente nei piatti locali), funghi selvatici, (di abbondanza nei boschi della Sila, Aspromonte e Pollino), melanzane, pomodori e frutti come fichi e agrumi, in particolare il bergamotto e il cedro (cedro).

Grazie alla ricchezza di questa regione l’idea di Conforti è quella di coniugare in un unico sho prodotti tipici calabresi a chilometro 0, con lo scopo di portare nelle tavole degli Italiani la vera genuinità Calabrese.

In questo articolo vogliamo presentarti alcune delle realtà con cui collaboriamo, perché ogni prodotto ha una sua storia che vale la pena conoscere.

Prodotti tipici Calabresi: elenco completo dei prodotti calabresi delle migliori aziende a Km 0.

 

➡️ “Fileja” e “Lagane”: Pisani Pasta – Prodotti tipici Calabresi

Fileja, Maccarruni o Scilatielli (ogni città ha un nome diverso per questo tipo di pasta) è una forma di pasta che si trova in tutta la regione.

Gli ingredienti principali sono semola mescolata con acqua.

La pasta viene arrotolata attorno ad un ferro da calza (tradizionalmente veniva utilizzato un gambo d’erba) quindi tagliata a lunghezze appropriate.

La Fileja viene spesso servita con un ragù di carne (maiale, vitello o capra) e quindi condita con scaglie di ricotta salata.

Spesso la pasta viene fatta aromatizzata con peperoncino o porcini e quindi servita con una salsa di pomodoro; semplice da preparare e molto gustoso.

Le Lagane sono simili alle Tagliatelle o alle Fettuccine ma più spesse, più larghe e più corte e sono tipiche della Calabria ma anche della Campania e della Basilicata e di solito accompagnano i ceci in un piatto che nel dialetto locale è noto come “Lagane e cicciaro”.

 

➡️ Salumi tipici Calabresi: Macelleria Conforti – Prodotti tipici Calabresi

La carne è tradizionalmente molto importante nella cucina calabrese, in particolare il maiale.

La tradizione di allevare e macellare i suini è ancora osservata nelle aree rurali e risale a periodi economici più difficili.

Questa è una tradizione che coinvolge tutta la famiglia e in effetti l’intero maiale: nessuna parte viene sprecata e la carne dura a lungo.

Particolarmente apprezzate sono le numerose varietà di salumi e insaccati.

Dalla salsiccia alla soppressata, dai salumi al capicollo e “Nduja, il maiale è l’ingrediente principale.

Salumi Conforti … Buoni perché sani

I salumi Conforti vengono prodotti con cura certosina a partire dalla scelta delle carni e delle materie prime, rigorosamente italiane.

La lavorazione segue i dettami della tradizione più antica, secondo la ricetta di famiglia; la stagionatura è seguita in ogni momento, senza forzare i tempi: tutto questo regala ai salumi Conforti un gusto straordinario, come l’esperienza di chi li assaggia.

 

➡️ ‘Nduja: Il salume d’eccellenza Calabrese – Macelleria Conforti

Nduja è sicuramente uno dei prodotti più noti della tradizione alimentare calabrese ed è cresciuto in popolarità nel Regno Unito negli ultimi due anni.

È un tipo cremoso di salame mescolato con peperoncino e spezie.

Gli usi di “Nduja sono infiniti!

Puoi spalmarlo sul pane grigliato, mescolarlo con la pasta, aggiungerlo a qualsiasi tipo di salsa o piatto principale o addirittura mangiarlo in quanto lo accompagna con formaggi stagionati.

Nduja è piccante e ha un gusto straordinariamente forte, che lo rende un prodotto molto interessante e rustico che può trasformare qualsiasi piatto in un’esperienza tradizionale calabrese!

  • Nduja

    5.00 out of 5

    Prodotto artigianale di qualità

    Stagionatura 30 gg

    Pezzatura 0,400 gr

    “Per qualsiasi informazione riguardante gli ingredienti o altre informazioni potete chiamare in azienda allo 0983/854319 oppure inviare un WhatsApp al 3394666650”

     

    Conforti food passion logo

    6,46 5,81

 

➡️ Prodotti tipici Calabresi: Caciocavallo Silano Dop 

Il Caciocavallo Silano DOP è un formaggio semiduro a pasta filata prodotto con latte vaccino intero proveniente da bovine allevate nella zona di produzione.

Metodo di produzione

Il latte, di non più di quattro mungiture consecutive, viene coagulato a 36-38°C utilizzando caglio di vitello o di capretto.

A consistenza raggiunta si procede alla rottura della cagliata fino ad ottenere grumi della dimensione di una nocciola e la stessa si lascia a maturare per 4-10 ore, fino a quando raggiunge le condizioni per essere filata.

Segue la filatura: questa consiste nella formazione di una specie di cordone che viene plasmato fino a raggiungere la forma voluta.

La modellatura della forma si ottiene con movimenti energici delle mani.

Si procede, quindi, alla chiusura della pasta all’apice di ogni singolo pezzo, immergendo velocemente la parte in acqua alla temperatura di 80-85°C e completando l’operazione manualmente. Si conferisce alla pasta la forma opportuna e, laddove prevista, si procede alla formazione della testina.

Le forme così plasmate vengono appositamente immerse in acqua di raffreddamento.

La salatura avviene per immersione in salamoia per almeno sei ore.

Terminata questa operazione le forme vengono legate a coppie e appese a delle pertiche, per almeno 30 giorni, affinché avvenga la stagionatura.

Aspetto e sapore

Il Caciocavallo Silano DOP ha una forma ovale o tronco-conica, con testina o senza, con presenza di insenature in corrispondenza della posizione dei legacci.

La crosta è sottile, liscia, di colore giallo paglierino mentre la pasta è omogenea, compatta con lievissima occhiatura di colore bianco o giallo paglierino.

È caratterizzato da un sapore aromatico, piacevole, fondente in bocca, normalmente delicato e tendenzialmente dolce quando il formaggio è giovane, fino a diventare piccante a maturazione avanzata.

  • Caciocavallo Silano Dop – Forma Intera

    4.83 out of 5

    Prodotto tipico Calabrese ottenuto esclusivamente con latte intero fresco e, per essere pronto e gustato a dovere ed acquisire il marchio d.o.p., è stagionato per almeno 3 mesi dall’ azienda di produzione.

    Ingredienti: latte di vacca crudo, caglio, sale.

    Confezione sottovuoto da kg. 1,15 

    Prezzo al Kg € 16,20

    18,63

 

➡️ Prodotti tipici Calabresi: Latticini di Bufala Calabrese “Favella”

È di bufala, è calabrese, è Bufavella

Sfatiamo il mito che gli allevamenti di bufale si trovano solo in Campania.

Bufavella è la prelibatissima linea di formaggi e carne ricavata dagli animali di Favella Group.

Una selezione di bontà uniche in cui l’attenzione per la qualità riguarda l’intero processo produttivo: le bufale sono alimentate con i prodotti dei terreni aziendali e la trasformazione del latte avviene direttamente nel caseificio di Favella.

I risultati si vedono, ma soprattutto si sentono.

I 20 quintali di produzione giornaliera di latte sono la base per squisiti prodotti bufalini che non lasciano indifferente il palato: mozzarella, caciocavallo, ricotta, scamorza, formaggio fresco, blu di bufala, crosta fiorita.

 

➡️ Prodotti tipici Calabresi: Burrino “Butirro” – Biosila

I formaggi freschi come il Burrino , in generale, si riconoscono subito poiché presentano un contenuto di acqua superiore al 60%, un sapore leggermente acidulo, il colore bianco latte, la presenza di fermenti lattici vivi, intorno al milione per ogni grammo.

Un formaggio ricco di gusto e anche alleato del benessere, grazie alla carica batterica molto elevata ed un contenuto di lattosio piuttosto basso, il che li rende perfetti nell’alimentazione anche di chi deve arricchire la flora intestinale e controllare i disturbi digestivi.

Da abbinare alle nostre marmellate, miele e cotto di fichi Calabresi.

Il formaggio ha la certificazione biologica, è quindi privo di alcun tipo di sofisticazione,colorante e conservante oltre ad avere l’intera filiera controllata secondo le normative garantite dal biologico. Nel prodotto è inoltre garantita la totale assenza di Glutine.

➡️ Prodotti tipici calabresi: La Giuncata

Il nome di questo prodotto deriva da “giunco” che significa canna; infatti, durante la preparazione di questo formaggio, le canne vengono intrecciate insieme per creare un contenitore in cui viene posizionata la cagliata drenata spremuta, dandogli una particolare forma a mandrino che caratterizza questo formaggio.

Il latte vaccino appena munto viene consegnato al caseificio dove viene analizzato e pastorizzato (il latte viene riscaldato a 71,3 ° C per 15 secondi e quindi raffreddato rapidamente).

Viene quindi versato in calderoni dove la temperatura raggiunge i 32-38 ° C, quindi viene aggiunto il caglio di vitello liquido e la coagulazione avviene in circa 25-30 minuti.

Il casaro decide quando tagliare la cagliata, che viene delicatamente tagliata in pezzetti di nocciole e noci, con uno strumento chiamato “spino”.

La cagliata viene posizionata manualmente nello stampo drenante per determinare il peso e infine avvolta in canne e spremuta sui lati per eliminare il siero in eccesso.

Il prossimo passo è mettere i pezzi in salamoia (una soluzione di acqua e sale) per conferire il perfetto sapore delicato e sapido.

 

➡️ Biosila: prodotti tradizionali calabresi di una volta

Questi due prodotti tipici calabresi vengono prodotti dall’azienda agricola BioSila sorge a 1100 metri sul livello del mare, nel cuore del Parco Nazionale della Sila in CALABRIA.

Un territorio incontaminato ricco di paesaggio, natura e vegetazione che rende tutto quello che si produce dai gusti e dai sapori unici.

In questi luoghi gli animali pascolano liberamente come si è fatto per diverse generazioni della famiglia fondatrice dell’azienda e secondo la storia contadina Calabrese.

In base alle stagioni varia la produzione di latte, il gusto e anche la disponibilità dei prodotti, com’è naturale che sia.

 

➡️ Prodotti tipici calabresi: Il peperoncino Calabrese

In Italia il pepperoncino calabrese è considerato una delle qualità più elevate e più calde che puoi trovare.

Questo speciale peperoncino è allo stesso tempo caldo e fortemente aromatico e viene utilizzato quasi in ogni piatto calabrese.

Esiste una grande varietà di tipi di pepperoncino tra cui scegliere in questa regione, come: Vulcan, Poinsettia (Diavulicchiu), Vulcan (Soverato), Cherry Bomb (Bacio di Satana) e Hot Super Shepherd (Naso di Cane Piccante).

Le speciali condizioni climatiche e il terreno sabbioso in cui cresce questo pepperoncino lo rendono delizioso e incredibilmente sano.

Il peperoncino era infatti usato come antibiotico da antiche culture e per fermare la diffusione delle infezioni.

 

➡️ Prodotti tipici calabresi: La Cipolla rossa di Tropea

Questo speciale tipo di cipolla, insignito dello status DOP, è originario della zona di Tropea in Calabria.

È molto dolce e saporito e può essere facilmente consumato crudo (come insalata) in quanto ha un aroma delicato e non lascia un forte retrogusto.

È un prodotto che contiene un gran numero di sostanze salutari tra cui zinco, magnesio, vitamine, ferro e un alto livello di antociani, che gli conferisce il tipico colore rossastro.

In Calabria questa cipolla è ampiamente utilizzata sia cruda che cotta.

Con esso vengono preparate gustose marmellate e molti piatti tradizionali calabresi.

 

➡️ Prodotti tipici calabresi: Liquirizia Calabrese

La liquirizia è uno di quei prodotti naturali che si possono trovare ovunque in Calabria poiché è una pianta erbacea perenne.

Si dice che sia la migliore liquirizia al mondo, si presenta in molte forme diverse dalle radici naturali per succhiare un delizioso liquore.

 

➡️ Prodotti tipici Calabresi: Fichi di Calabria

I fichi crescono in abbondanza in Calabria e nulla è più soddisfacente di mangiarli direttamente dall’albero!

La varietà Dottato è la più comune in Calabria e si trova da metà agosto.

Ha la pelle verde e un interno dorato.

La polpa è cremosa e dolce.

Il fico Dottato è anche una buona scelta per l’essiccazione e in particolare durante il periodo natalizio troverai una vasta gamma di prelibatezze di fichi secchi, morbide e piene, ripiene, ricoperte di cioccolato, trasformate in una palla o un rotolo o uno sciroppo vellutato!

 

➡️ Prodotti tipici Calabresi: I Cuddurieddi

Cudduriedri o Cullurielli (a seconda di dove vieni) è una prelibatezza fritta festosa, che di solito viene consumata durante il periodo natalizio.

Prodotti tipici calabresi: culurieddi Questi sono fatti con ingredienti semplici: farina, patate, sale e lievito naturale e poi fritti.

Se fai una grande partita, puoi prepararne alcune salate e dolci allo stesso tempo con lo stesso impasto.

I salati possono essere ripieni di mozzarella e pomodoro o acciughe (pensate ai piccoli calzoni) e quelli dolci possono essere fatti a forma di ciambella ad anello e spolverati di zucchero.

 

➡️ Prodotti Tipici Calabresi: il Pane di Cerchiara

Prodotti tipici calabresi: Cerchiara la città del Pane

A Cerchiara di Calabria dovrebbero ricordarsi più spesso che ‘compagno’ significa colui che mangia il pane con un altro.

Forse, solo rimembrando il forte senso di condivisione che permea questo alimento, potrebbero essere o tornare ad essere una vera città del pane.

Infatti, in questo paese del Parco Nazionale del Pollino, non vi è alcun Consorzio, né di nome né tantomeno di fatto, tra i panifici presenti oggi.

Eppure qui il pane di Cerchiara lo fanno tutti: molto bene e da sempre.

Ma che cosa ha di tanto speciale il Pane di Cerchiara?

Innanzitutto il Pane di Cerchiara si riconosce perché è compatto, rotondo e con una sorta di gobba, cioè di rigonfiamento laterale, la cosiddetta “rasella”, data dalla chiusura che viene fatta ripiegando la pasta su stessa, proprio come una volta.

Ciò che lo distingue dagli altri è poi la presenza di un antico lievito madre naturale, che le famiglie di Cerchiara si tramandano da tempi lontani; lo stesso che gli dà quel senso di consistenza e quella deliziosa nota di acidità.

La grossa forma e il lento raffreddamento del forno conferiscono alla pasta la giusta cottura e le fanno mantenere tutto il profumo e gli aromi degli ingredienti: farina bianca dei mulini locali, come Lauropoli o Giovazzini, mista a farina integrale e di crusca, con sale, acqua di sorgente di montagna e, appunto, lievito madre.

La lunga lievitazione, di almeno sei ore, in larghi cassettoni di legno, è responsabile della sua leggerezza e digeribilità, oltre a fare sì che  questo pane duri molto di più degli altri nel tempo, anche fino a 10 – 15 giorni.

La cottura avviene nel forno a legna di quercia, castagno e faggio a 300°C, per circa 2 – 4 ore , durante le quali i mattoni che prima erano stati arroventati restituiscono lentamente il calore alle forme di pane, rendendolo dorato fuori e cotto dentro.

Di solito una pagnotta va da 1 a 5 kg, ma può arrivare anche a 10 kg, come quella che Domenico Monti preparò a Panariello, oppure persino a 25 kg, come quella cotta in occasione della visita del  Papa in Calabria.

➡️ Prodotti tipici calabresi: Olio Extravergine d’oliva – Tenute Conforti

Conforti Olio, semplicemente genuino e speciale

“In ogni goccia del nostro olio c’è tutto il mondo che lo ha creato”

Sotto la spinta propulsiva della seconda generazione dei Conforti nasce Confortiolio, marchio che contraddistingue il nostro olio extravergine di Oliva da Agricoltura Biologica.

Prodotto esclusivamente con le olive provenienti dalle Tenute Conforti, i cui terreni si estendono nella zona delle colline joniche presilane, il nostro olio riflette nel gusto la nostra passione per gli antichi valori.

Le olive vengono raccolte rispettando i terreni, portate nel frantoio aziendale dove vengono lavorate entro 24 ore a freddo per preservarne il gusto e le qualità organolettiche ed offrire al consumatore un prodotto … semplicemente speciale.

 

➡️ Prodotti tipici Calabresi: Patata della Sila Igp

La Patata della Sila IGP si riferisce al tubero, a buccia gialla o rossa e a pasta gialla oppure bianca, ottenuto dalle varietà Agria, Desirèe, Ditta, Majestic, Marabel e Nicola della specie Solanum tuberosum L.

Metodo di produzione

I tuberi-seme da cui proviene questa patata devono essere certificati secondo le norme sementiere nazionali.

Il terreno deve essere adeguatamente preparato, in modo che non sussistano ristagni d’acqua.

Deve essere effettuata la rotazione colturale con tempistiche precise (solanacee assenti per almeno due anni).

L’aratura può essere effettuata nei periodi autunnale o primaverile.

La semina viene eseguita, di norma, nel periodo che va da metà aprile fino alla fine di giugno, mentre i tuberi sono raccolti dalla seconda metà di agosto fino al 30 di novembre.

Le operazioni di raccolta possono essere eseguite sia manualmente che con mezzi meccanici.

La conservazione del prodotto ha luogo in locali riparati, al coperto, che devono comunque essere areati per favorire l’asciugatura.

La Patata della Sila IGP deve essere conservata al buio a temperatura ambiente per un periodo di massimo otto mesi e comunque non oltre il 30 aprile dell’anno successivo.

In alternativa, può essere tenuta in apposite celle frigorifere con temperature comprese tra 5 e 10°C e umidità pari al 93-98% per un massimo di 10 mesi, e comunque non oltre il 30 maggio.

È vietato l’utilizzo di sostanze chimiche antigermoglianti.

Aspetto e sapore

La Patata della Sila IGP ha forma variabile dal tondo all’ovale allungato, il calibro va da un minimo di 28 fino a oltre 76 mm. La buccia è consistente così come la polpa.

Le varietà Agria, Ditta, Marabel e Nicola hanno buccia e polpa gialle; la Majestic ha buccia gialla e polpa bianca mentre la Desirèe ha buccia di colore rosso e polpa gialla.

Zona di produzione

La zona di produzione della Patata della Sila IGP interessa alcuni comuni dell’Altopiano Silano, nelle province di Cosenza e Catanzaro, nella regione Calabria.

Storia

La coltivazione della patata nel territorio dell’Altopiano Silano ha da sempre rappresentato una grande risorsa per le comunità locali, che hanno potuto svilupparsi e crescere grazie al commercio di questo rinomato prodotto.

A testimoniarne l’importanza, nel 1955, nasce il Centro Silano di Moltiplicazione e Selezione delle Patate da Seme e già negli anni Ottanta l’area risulta tra le prime in Italia per ampiezza di impianti di lavorazione.

La notorietà e la fama sono state alimentate anche dalle numerose manifestazioni che negli anni sono state dedicate alla patata silana, molte delle quali ancora oggi continuano a richiamare folle di visitatori.

Tra le maggiori vi è la “Sagra della Patata della Sila”, che si svolge ogni anno, dal 1978, a Camigliatello Silano.

Gastronomia

La Patata della Sila IGP si conserva fino a otto mesi se mantenuta al buio e a temperatura ambiente.

Per l’elevato contenuto di sostanza secca e per l’ottima consistenza della polpa anche dopo la cottura risulta idelale per la frittura.

Per le singole varietà possono essere individuati, inoltre, specifici usi in cucina, che ne esaltano le caratteristiche: la Desirèe, ad esempio, oltre ai fritti è ottima anche per gli gnocchi; la Ditta per gli arrosti e i bolliti; la Majestic per il purè mentre la varietà Nicola si esprime al meglio con la cottura al vapore e al forno.

La Patata della Sila IGP è un contorno ideale per la carne e per il pesce, ma la cucina regionale la abbina ottimamente anche alla pasta asciutta.

 

➡️ Prodotti tipici Calabresi: dove e come acquistarli di qualità

In Italia troviamo una miriade di siti che vendono prodotti tipici Calabresi.  

 

Agricola Conforti vuole diventare protagonista proponendo prodotti di produzione propria di altissima qualità collaborando anche con produttori locali a chilometro zero il cui obbiettivo è quello di vendere alimenti genuini e sani, rispettando la più antica tradizione Calabrese.

Cosa aspetti? 

Acquista nel nostro shop online!

Prodotti tipici calabresi: Famiglia Conforti, antica tradizione Calabrese

 

Agricola Conforti

Contrada Colucci 93

San Giorgio Albanese CS

Condividi questo post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Hai appena aggiunto questo prodotto al carrello:

Apri la chat
Hai bisogno di aiuto?
Ciao posso aiutarti?
Powered by