Limoni: in che modo possono giovare alla tua salute?

Articolo aggiornato in Novembre 17, 2022 da Giuliano Conforti

Limoni: in che modo possono giovare alla tua salute?

limoniI limoni sono un frutto popolare che le persone usano in piccole quantità per aggiungere sapore al cibo.

Tuttavia, raramente li consumano da soli a causa del loro sapore intenso e aspro.

I limoni danno sapore a prodotti da forno, salse, condimenti per insalata, marinate, bevande e dessert e sono anche una buona fonte di vitamina C.

Un limone da 58 grammi (g) può fornire oltre 30 milligrammi (mg) di vitamina C.

La vitamina C è essenziale per la salute e una sua carenza può portare a problemi di salute.

I primi esploratori lo sapevano e portavano i limoni nei loro lunghi viaggi per aiutare a prevenire o curare lo scorbuto, una condizione pericolosa per la vita che era comune tra i marinai.

Questo articolo esamina il contenuto nutrizionale dei limoni, i loro possibili benefici per la salute, i modi per usarli negli alimenti e gli eventuali rischi per la salute.

Limoni: Principali benefici per la tua salute

I limoni possono essere salutari e rinfrescanti.

I limoni sono un’ottima fonte di vitamina C e flavonoidi, che sono antiossidanti.

Gli antiossidanti aiutano a rimuovere i radicali liberi che possono danneggiare le cellule del corpo.

Questi nutrienti possono aiutare a prevenire le malattie e aumentare la salute e il benessere.

Ecco alcuni dei possibili benefici del consumo di limoni.

 

1) Riduzione del rischio di ictus

Secondo uno studio del 2012, i flavonoidi negli agrumi possono aiutare a ridurre il rischio di ictus ischemico nelle donne.

Uno studio sui dati di quasi 70.000 donne di età superiore ai 14 anni ha mostrato che coloro che mangiavano più agrumi avevano un rischio di ictus ischemico inferiore del 19% rispetto alle donne che ne consumavano meno.

L’ictus ischemico è il tipo più comune di ictus.

Può accadere quando un coagulo di sangue blocca il flusso di sangue al cervello.

Uno studio sulla popolazione del 2019 ha mostrato che il consumo regolare e a lungo termine di alimenti che contengono flavonoidi potrebbe aiutare a proteggere dal cancro e dalle malattie cardiovascolari.

Tuttavia, lo studio ha indicato che le persone che fumavano o consumavano molto alcol avevano meno probabilità di trarne beneficio.

Il potassio può aiutare a ridurre il rischio di ictus.

Quali alimenti contengono potassio?

2) Pressione sanguigna

Uno studio del 2014 ha scoperto che le donne in Giappone che camminavano regolarmente e consumavano limone ogni giorno avevano una pressione sanguigna più bassa rispetto a quelle che non lo facevano.

Sono necessarie ulteriori ricerche per identificare il ruolo del limone in questo miglioramento e per scoprire se il consumo di limone può aiutare a ridurre la pressione sanguigna poiché anche camminare quotidianamente può abbassare la pressione sanguigna.

Quali altri alimenti possono aiutare ad abbassare la pressione sanguigna? Scoprilo qui.

 

3) Prevenzione del cancro

I limoni e il succo di limone sono un’ottima fonte di vitamina C antiossidante.

Gli antiossidanti possono aiutare a prevenire che i radicali liberi causino danni cellulari che possono portare al cancro.

Tuttavia, non è chiaro esattamente come gli antiossidanti possano aiutare a prevenire il cancro.

Quali altri alimenti sono ricchi di antiossidanti? Scoprilo qui.

 

4) Mantenere una carnagione sana

La vitamina C svolge un ruolo fondamentale nella formazione del collagene, il sistema di supporto della pelle.

L’esposizione al sole, l’inquinamento, l’età e altri fattori possono causare danni alla pelle. Uno studio sui topi del 2014 ha suggerito che mangiare vitamina C nella sua forma naturale o applicarla localmente può aiutare a prevenire questo tipo di danno.

Quali sono i cibi migliori per la vitamina C? Scoprilo qui.

 

5) Prevenire l’asma

Le persone con asma che consumano quantità maggiori di vitamina C e altri nutrienti quando hanno il raffreddore possono sperimentare meno attacchi di asma, secondo una recensione.

Gli autori hanno trovato prove che la vitamina C ha anche beneficiato le persone con ipersensibilità bronchiale quando avevano anche un comune raffreddore.

Tuttavia, hanno chiesto ulteriori ricerche.

 

6) Aumentare l’assorbimento del ferro

La carenza di ferro è una delle principali cause di anemia.

L’abbinamento di cibi ad alto contenuto di vitamina C con cibi ricchi di ferro massimizza la capacità del corpo di assorbire il ferro.

Tuttavia, un’elevata assunzione di vitamina C può innescare problemi gastrointestinali nelle persone che assumono integratori di ferro. Per questo motivo, è meglio ottenere ferro da fonti alimentari, come fegato di manzo, lenticchie, uvetta, fagioli secchi, carni animali e spinaci.

Spremere un po’ di succo di limone su un’insalata contenente foglie di spinacino può aiutare a massimizzare l’assunzione di ferro e vitamina C.

Scopri di più qui sull’anemia da carenza di ferro.

 

7) Rafforzare il sistema immunitario

Gli alimenti ad alto contenuto di vitamina C e altri antiossidanti possono aiutare a rafforzare il sistema immunitario contro i germi che causano il comune raffreddore e l’influenza.

Una revisione ha rilevato che, sebbene gli integratori di vitamina C non sembrino ridurre l’incidenza del raffreddore in una popolazione, possono aiutare a ridurre la durata di un raffreddore.

La vitamina C può anche aiutare a rafforzare l’immunità nelle persone che si sottopongono a un’attività fisica estrema.

Spremere un limone intero in un bicchiere di acqua calda con un cucchiaio abbondante di miele fa una bevanda calmante per chi ha la tosse o il raffreddore.

Trova altri rimedi casalinghi per raffreddori e influenza qui.

 

8) Perdita di peso

In uno studio del 2008, i roditori che hanno consumato fenoli di scorza di limone con una dieta ricca di grassi per 12 settimane

Condividi questo post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


0
Il tuo carrello
Il tuo carrello è vuotoRitorna allo shop
Calcola la spedizione
Apri la chat
Hai bisogno di aiuto?
Ciao posso aiutarti?

Ti rispondiamo nei seguenti orari:

Dal Lunedi al Venerdì
Mattina: dalle 8:30 alle 13:00
Pomeriggio: dalle 16:00 alle 19:30

Sabato
Mattina dalle 8:30 alle 12:00