Clementine: Tutto quello che non ti è mai stato detto e che devi sapere

Clementine: Tutto quello che non ti è mai stato detto e che devi sapere

Nove varietà di un unico frutto dolce, la clementina, fragrante e ricco di vitamine

Clementine di Calabria IGPUn incrocio tra arance amare e mandarini, le clementine potrebbero essere originarie dell’Algeria.

Il loro nome, secondo una delle ipotesi più credibili, si riferisce a padre Clément Rodier su Misserghin, che le coltivava nel suo frutteto.

Sebbene coltivata in Italia dagli anni ’30, è nel 1950 che la sua coltivazione si è diffusa in Calabria, dove ha trovato il suo habitat naturale.

Il clima mite e regolare ha esaltato con successo le qualità estrinseche ed intrinseche del frutto, che poteva maturare molto presto, all’inizio di ottobre.

Clementine: Il prodotto indiscusso della Calabria

Raccolte da ottobre a febbraio, a seconda della varietà, sono quasi asperme ovvero senza semi.

Ricche di vitamine, aromatiche e molto dolci, sono facili da sbucciare in quanto la pelle è liscia e molto sottile.

Possono essere consumati freschi o utilizzati per frutta candita, marmellate, succhi, sorbetti, dolci e liquori.

Le clementine hanno una forma sferoide leggermente appiattita in alto e in basso, con dimensioni minime di 16-18 mm.

clementine vendita confortiLa buccia liscia di colore arancio scuro racchiude la polpa succosa e aromatica.

Grazie al suo alto contenuto di vitamina C bastano pochi frutti per soddisfare il fabbisogno quotidiano di un adulto.

Le clementine sono anche ricche di minerali, tra cui il potassio, essenziale per regolare la ritenzione idrica nei tessuti per garantire il corretto funzionamento del cuore.

Per tutelare e promuovere le Clementine di Calabria IGP (Indicazione Geografica Protetta) è stato costituito il Consorzio per la Tutela delle Clementine di Calabria IGP, composto da produttori che svolgono la loro attività in questa zona secondo le modalità previste dal disciplinare di produzione .

Il consorzio si impegna inoltre a valorizzare la produzione locale e il territorio, offrendo così maggiori opportunità economiche e lavorative nelle aree del comprensorio calabrese.

 

Clementine: nuova produzione 2020 Tenute Conforti

Tenute Conforti non produce solamente Olio Extravergine d’oliva Biologico,ma anche Fichi e Agrumi.

Il nostro progetto è stato creato per dare a tutti la possibilità di poter acquistare agrumi squisiti dalla Piana di Sibari direttamente dal produttore.

Gusta clementine, arance e limoni freschi e genuini, abbattendo i costi!

Gli agrumi vengono raccolti solo nel momento in cui arriva la richiesta d’ordine, e vengono spediti in 24/48h* tramite corriere professionale, con la massima cura dell’imballo.

 

 

 

Clementine: come viene prodotta?

Il terreno più idoneo alla coltivazione delle Clementine di Calabria ha un terreno di medio impasto con un contenuto di limo e argilla inferiore al 60% e un contenuto di calcio non superiore al 15%.

Il metodo di coltivazione consentito, in termini di volume, è “chioma piena “(Fogliame pieno), per cui le piante sono disposte a rettangoli.

Le piantagioni di clementine devono essere poste ad una distanza adeguata dai mandarini per evitare l’impollinazione incrociata e quindi la produzione di frutti con semi.

La potatura deve essere molto mirata, in quanto i rami assurgenti non devono essere potati e vanno tagliati solo i rami in eccesso.

La produzione unitaria massima consentita è di 350 quintali per ettaro per l’intera cultivar. Sono consentite la selezione clonale e le mutazioni del germoglio.

 

 

Clementine: dove si possono trovare di migliore qualità?

Le zone a maggiore concentrazione di produzione si trovano nella pianura calabrese: la Piana di Sibari e Corigliano a Cosenza, la Piana di Lamezia a Catanzaro, la Piana di Gioia Tauro-Rosarno e la Locride a Reggio Calabria.

Quasi la metà dei terreni adibiti alla coltivazione degli agrumi nella regione è concentrata in soli 58 comuni della Calabria.

 

 

Clementine: quali sono i benefici 

Le clementine sono ricche di antiossidanti come la vitamina C, che può aiutare a migliorare la salute e l’aspetto della pelle. Possono anche aiutare ad aumentare l’assunzione di fibre.

Inoltre, dato che attirano i bambini, promuovono il consumo di frutta in questa fascia di età.

 

 

Le Clementine sono ricche di antiossidanti

Le clementine sono ricche di antiossidanti, che aiutano a ridurre l’infiammazione e prevenire i danni cellulari causati dai radicali liberi.

In quanto tali, gli antiossidanti possono svolgere un ruolo nella prevenzione del diabete di tipo 2, malattie cardiache e molte altre condizioni.

Insieme alla vitamina C, questi frutti contengono una serie di altri antiossidanti degli agrumi, tra cui esperidina, narirutina e beta carotene.

Il beta carotene è un precursore della vitamina A, che di solito si trova negli alimenti vegetali arancioni e rossi. Questo potente antiossidante promuove la crescita cellulare sana e il metabolismo degli zuccheri.

Secondo alcuni studi su animali e provette, l’esperidina antiossidante degli agrumi è altamente antinfiammatoria, ma sono necessarie ulteriori ricerche sull’uomo.

Infine, alcuni studi su animali e provette hanno scoperto che la narirutina può aiutare a migliorare la salute mentale e può potenzialmente aiutare a curare la malattia di Alzheimer.

Tuttavia, sono necessarie ulteriori ricerche sugli esseri umani.

 

 

Le clementine possono aumentare la salute della pelle

Le clementine sono ricche di vitamina C, che può migliorare la salute della pelle in molti modi.

La tua pelle contiene naturalmente grandi quantità di vitamina C, poiché questa vitamina aiuta la sintesi del collagene, il complesso proteico che conferisce alla tua pelle compattezza, rotondità e struttura.

Ciò significa che assumere molta vitamina C nella dieta può aiutare a garantire che il tuo corpo produca abbastanza collagene per mantenere la tua pelle sana e potenzialmente più giovane, poiché livelli di collagene adeguati possono ridurre la comparsa delle rughe.

L’attività antiossidante della vitamina C può anche ridurre l’infiammazione e aiutare a invertire i danni dei radicali liberi, che possono aiutare a migliorare l’acne, il rossore e lo scolorimento.

 

 

Può aumentare l’assunzione di fibre

Sebbene una clementina contenga solo 1 grammo di fibra, consumarne alcune durante il giorno è un modo semplice e delizioso per aumentare l’assunzione di fibre.

La fibra di frutta serve come cibo per i batteri buoni nell’intestino.

Inoltre, si gonfia e ammorbidisce le feci per ridurre la stitichezza, prevenendo potenzialmente condizioni come la malattia diverticolare, che può verificarsi se il cibo digerito viene intrappolato in polipi nel tratto digestivo.

La fibra di frutta può anche aiutare ad abbassare i livelli di colesterolo legandosi al colesterolo alimentare e prevenendone l’assorbimento nel flusso sanguigno.

Inoltre, la fibra della frutta è stata collegata a un ridotto rischio di diabete di tipo 2, mentre un’elevata assunzione di fibre è associata a un peso corporeo più sano.

 

 

Differenza tra Clementine e Mandarini

Anche se hanno lo stesso contenuto di zucchero, i mandarini sono più aspri delle loro controparti clementine.

I mandarini sono disponibili un po ‘prima della stagione, poiché puoi raccoglierli da ottobre ad aprile.

Sarai in grado di individuare un mandarino dal suo esterno arancione brillante. All’inizio potrebbe non sembrare, ma la pelle di un mandarino è molto più spessa.

L’esterno ruvido rende più difficile la sbucciatura di una clementina, quindi, se ti piace il metodo della buccia rapida, una clementina potrebbe essere la soluzione migliore.

Il miglior test per individuare le differenze tra mandarini e clementine è il test del tocco.

In caso di dubbio, consigliamo di tenerli entrambi tra le mani.

Se il tuo frutto è liscio, hai trovato le clementine.

Se è ruvido e irregolare, quello è il mandarino.

Ricorda questi suggerimenti la prossima volta che andrai al supermercato e non tornerai mai più a casa con il tipo sbagliato di mandarino.

 

Condividi questo post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Hai appena aggiunto questo prodotto al carrello:

0
    0
    Il tuo carrello
    Il tuo carrello è vuotoRitorna allo shop
    Apri la chat
    Hai bisogno di aiuto?
    Ciao posso aiutarti?

    Ti rispondiamo nei seguenti orari:

    Dal Lunedi al Venerdì
    Mattina: dalle 8:30 alle 13:00
    Pomeriggio: dalle 16:00 alle 19:30

    Sabato
    Mattina dalle 8:30 alle 12:00